Agenda 2030 - Gli obiettivi di sviluppo sostenibile

SDG 11 - CITTA' E COMUNITA' SOSTENIBILI

Puoi usare i filtri proposti a sinistra o il box di ricerca qui sotto per definire ulteriormente i risultati ottenuti

Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto POLITICA DELL'AMBIENTE

Trovati 166 documenti.

Mostra parametri
Metromontagna
0 0
Libri Moderni

Metromontagna : un progetto per riabitare l'Italia / a cura di Filippo Barbera e Antonio De Rossi

Roma : Donzelli, 2021

Abstract: «Se il mare, alzandosi di pochi metri, ricoprisse quel golfo di terra che è la valla padana, l'Italia sarebbe una sola e grande montagna», scriveva Meuccio Ruini nel 1919. In Italia, accanto ai problemi di latitudine, vi sono quelli di altitudine. Se letto attraverso queste lenti, il Nord - come l'intero paese - appare come il mosaico di una geografia policentrica composta da sistemi territoriali rugosi che intrecciano senza soluzione di continuità ampie zone pianeggianti, aree urbane estese, valli e montagne. Tipi di montagne e di pianure, intersecati con grandi città, ma anche con sistemi di città medie contornati da montagne. È il policentrismo metromontano del nostro paese, dimensione che richiede nuovi atlanti e nuove mappe che mostrino alla politica la possibilità di non governare con la montagna alle spalle e lo sguardo speranzoso alla sola pianura, come se la montagna non potesse generare ricchezza e benessere. Le politiche separano sulla base di confini che hanno natura amministrativa, in ossequio a criteri disegnati dai centri o in funzione della ricerca del consenso politico, e solo raramente accompagnano e valorizzano le interdipendenze funzionali, i flussi di risorse e le persone che vivono e lavorano a cavallo di questi confini. Saggi di: Giovanni Carrosio, Federica Corrado, Giuseppe Dematteis, Mauro Fontana, Arturo Lanzani, Sabrina Lucatelli, Andrea Membretti, Loris Servillo, Giulia Valeria Sonzogno, Mauro Varotto. Conversazioni con: Fabrizio Barca, Marco Bussone, Paolo Cognetti, Luca Mercalli.

Strategies for circular economy and cross-sectorial exchanges for sustainable building products
0 0
Libri Moderni

Migliore, Marco - Talamo, Cinzia - Paganin, Giancarlo

Strategies for circular economy and cross-sectorial exchanges for sustainable building products : preventing and recycling waste / Marco Migliore, Cinzia Talamo, Giancarlo Paganin

Cham, Switzerland : Springer, 2020

Springer tracts in civil engineering

copertina
0 0
Libri Moderni

Bonaccorso, Mario - Baños Ruiz, Irene

Che cosa è la bioeconomia / Mario Bonaccorso con Irene Baños Ruiz ; prefazione di Philippe Mengal ; introduzione di Marc Palahá

Milano : Edizioni Ambiente, 2019

MR : Materia rinnovabile ; 2

Abstract: Cambiamenti climatici, aumento della popolazione, degrado dei suoli, perdita di biodiversità. Sono le principali sfide che l'umanità è chiamata ad affrontare in questo inizio di millennio. La bioeconomia è una delle chiavi per affrontarle e vincerle, riconciliando economia, ambiente e società. Basata sull'impiego delle risorse biologiche rinnovabili come materie prime per la produzione industriale, energetica, alimentare e mangimistica, secondo l'Unione europea ha il potenziale per creare almeno un milione di posti di lavoro entro il 2030. Il libro di Mario Bonaccorso e Irene Barios Ruiz traccia un quadro preciso e aggiornato del concetto di bioeconomia, delle sue origini, delle connessioni con la sostenibilità e l'economia circolare e delle molteplici applicazioni che ritroviamo in diversi prodotti della nostra vita quotidiana. Ci guida inoltre nelle importanti ripercussioni che questo nuovo modello economico e sociale sta avendo sul mondo della formazione, della finanza e delle politiche di sviluppo locale. Prefazione di Philippe Mengal. Introduzione di Marc Palahì. EDITORIALE

Il teleriscaldamento
0 0
Libri Moderni

Associazione interessi metropolitani

Il teleriscaldamento / AIM

Castelnuovo Scrivia : Vicolo del Pavone, 2018

Report Milano ; 2

Attività di valutazione ed analisi di nuove tecnologie di recupero, dell'evoluzione normativa e di scenari in materia di rifiuti
0 0
Monografie

Centro studi MatER

Attività di valutazione ed analisi di nuove tecnologie di recupero, dell'evoluzione normativa e di scenari in materia di rifiuti / Centro studi MatER

Piacenza : Politecnico di Milano, 2017

Linee guida operative per il calcolo annuale dell'indice di efficienza energetica R1 conseguito dai termovalorizzatori di rifiuti urbani
0 0
Libri Moderni

Viganò, Federico - Centro studi MatER

Linee guida operative per il calcolo annuale dell'indice di efficienza energetica R1 conseguito dai termovalorizzatori di rifiuti urbani / Centro studi Mater per Regione Lombardia Direzione generale Ambiente, energia, e sviluppo sostenibile; Federico Viganò

Qualità dell'ambiente urbano
0 0
Libri Moderni

ISPRA

Qualità dell'ambiente urbano : decimo rapporto / ISPRA

Roma : Ispra, 2014

Abstract: Consumo di suolo, mobilità, verde, qualità dell'aria, rifiuti sono solo alcuni dei grandi temi trattati nel X Rapporto ISPRA sulla "Qualità dell'ambiente urbano" al fine di restituire ai vari soggetti interessati (amministratori, tecnici, cittadini) un corpus di informazioni sempre più completo, solido, confrontabile e utile ad approntare politiche di sostenibilità alla scala locale. Ad accompagnare il Rapporto aree urbane, la presentazione di un Focus di approfondimento tematico su "Le città e la sfida dei cambiamenti climatici" (R,A,362 EL) ricco di contributi scientifici multidisciplinari sui temi di adattamento e mitigazione e il volume "L'ambiente urbano: conoscere e vautare la complessità" (R,A,363 EL) che rappresenta la prima esperienza di valutazione integrata sull'ambiente urbano svolta dal Sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente (ISPRA/ARPA/APPA).

copertina
0 0
Libri Moderni

ISPRA

L'ambiente urbano : conoscere e valutare la complessità / ISPRA

Roma : Ispra, 2014

Abstract: "L'ambiente urbano: conoscere e valutare la complessità" è il documento che accompagna il X Rapporto sulla qualità dell'ambiente urbano dove per la prima volta si propone una lettura trasversale dei temi ambientali che sono trattati nel Rapporto e che si conforma allo schema interpretativo seguente: Fattori economici e società, Suolo natura e territorio, Determinanti ambientali della qualità della vita, Uso efficiente delle risorse, Pianificazione locale e buone pratiche. Queste sono le chiavi interpretative utilizzate nella prima esperienza di valutazione integrata della qualità dell'ambiente urbano fatta dal Sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente.

copertina
0 0
Libri Moderni

Spazi urbani aperti : strumenti e metodi di analisi per la progettazione sostenibile / a cura di Achille Maria Ippolito

Milano : FrancoAngeli, 2014

Paesaggi. Ricerche ; 7

copertina
0 0
Libri Moderni

Centro di ricerca sui consumi di suolo

Politiche, strumenti e proposte legislative per il contenimento del consumo di suolo : rapporto 2014 / Centro di ricerca sui consumi del suolo ; [a cura di Andrea Arcidiacono ... et al.]

Roma : Inu Edizioni, [2014]

Rapporto Cittalia 2013
0 0
Libri Moderni

Cittalia

Rapporto Cittalia 2013 : le città metropolitane / CITTALIA Fondazione ANCI ricerche; a cura di Paolo Testa

Roma : Cittalia, 2013

Abstract: Le sfide e le opportunità offerte dalle città metropolitane sono al centro del Rapporto Cittalia dedicato al tema. Circa un italiano su tre risiede nelle dieci aree metropolitane (Roma, Milano, Torino, Napoli, Genova, Bologna, Venezia, Firenze, Bari e Reggio Calabria) la cui introduzione rivoluzionerà completamente l'ordine attuale delle principali città italiane: a Napoli l'aumento sarà del 221% (passando dagli attuali 960mila abitanti a 3 milioni), a Venezia del 219% (da 270mila a 863mila), mentre l'aumento più significativo sarà registrato a Bari con +293% (da 320mila abitanti a 1 milione e 260 mila), città che registra l'incidenza di popolazione più significativa con il 74,5%. Dall'analisi dei principali ambiti di intervento delle nuove entità amministrative emerge che tale livello territoriale si conferma quello maggiormente in grado di affrontare le sfide più significative dell'economia e della società italiana, dall'integrazione dei migranti all'occupazione giovanile. Oltre 1 milione e mezzo delle persone di origine straniera residenti in Italia, ovvero un terzo dei 4.570.317 residenti stranieri presenti in tutto il paese, vive nelle aree metropolitane: in particolare, è nelle cinture metropolitane che si registrano i tassi di incremento più significativi della presenza straniera, soprattutto a Roma, Venezia, Torino e Reggio Calabria. Negli ultimi 10 anni si è assistito a una crescita importante dei comuni di corona delle metropoli italiane, dovuta soprattutto all'aumento dei flussi migratori degli stranieri (+249%) che hanno stabilito la propria residenza in questi luoghi. Le città metropolitane rappresentano inoltre la principale leva per lo competitività del paese: nelle dieci città metropolitane viene prodotto il 34,7% dell'intero PIL nazionale ma cresce il divario in termini di reddito tra aree centrali e aree periferiche delle città metropolitane. Il rapporto quantifica la distanza nel reddito medio pro-capite tra comuni centrali e corone metropolitane a 6.120 euro, equivalente alla differenza di reddito esistente tra la Svezia e l'Italia. Il reddito non è l'unico indicatore a confermare l'esistenza di un gap crescente fra città e comuni dell'area metropolitana in numerosi settori, tra cui l'accesso ai servizi e le dotazioni infrastrutturali. Dal rapporto emerge che l'introduzione delle città metropolitane favorirebbe l'emergere di sistemi di governance più efficaci per ridurre il divario tra centro e periferia e migliorare la redistribuzione di ricchezza e opportunità sul territorio. A comuni capoluogo dove si assiste ad un maggiore invecchiamento della popolazione (184 anziani ogni 100 giovani, mentre nelle corone il rapporto è di 140 ogni 100) corrispondono corone metropolitane dove incrementa costantemente il numero di nuove famiglie residenti, dando vita a processi di sub-urbanizzazione dagli esiti non sempre solo negativi: basti pensare alla maggiore partecipazione al voto che si evidenzia nei comuni delle cinte metropolitane (in media 75,3% nelle corone rispetto al 68,1% dei comuni centrali) e da classe politica e pubblica amministrazione più giovane rispetto a quelle dei comuni centrali: fattori che indicano le forti potenzialità di innovazione legate al processo di integrazione delle amministrazioni metropolitane. Il rapporto Cittalia contiene inoltre una rilevazione condotta su un campione rappresentativo di cittadini circa le percezioni relative al processo di costruzione delle città metropolitane, che sembra lasciare ancora piuttosto distaccati i cittadini italiani che si rivelano ancora poco informati su modalità ed effetti di questo cambiamento istituzionale. Le città metropolitane sono considerate dai cittadini intervistati come un vasto insieme di rischi ma soprattutto di opportunità, con un'ampia aspettativa di miglioramento soprattutto (riguardo all'offerta culturale (+24%), alla facilità degli spostamenti (+22%), e allo sviluppo economico del territorio (+22%), mentre è più contrastato per quanto riguarda la qualità dell'aria (+5%), la sicurezza (+4%) e l'integrazione dei migranti (+3%). "Il Rapporto Cittalia - sottolinea il direttore ricerche Paolo Testa - fornisce una base di dati importante per accelerare la nascita di un soggetto istituzionale che rivoluziona la gestione dei processi locali e avvicina le grandi città italiane alle modalità di governance dei grandi centri europei. Per semplificare la fase transitoria dell'istituzione delle città metropolitane, come ricordato anche dal sindaco Orsoni in nome dell'Anci in audizione al Senato, è necessario conoscere effetti e conseguenze che questa rivoluzione avrà sui contesti urbani interessati: approfondire e promuovere le caratteristiche e le potenzialità in termini di sviluppo delle metropolitane è il modo migliore per riaffermarne una percezione positiva anche tra i cittadini".

Rapporto sullo stato dell'ambiente in Lombardia 2010-2011
0 0
Libri Moderni

ARPA Lombardia - Éupolis Lombardia

Rapporto sullo stato dell'ambiente in Lombardia 2010-2011

Milano : Arpa, 2012

Abstract: Il Rapporto sullo Stato dell'Ambiente (RSA) dell'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente della Lombardia (ARPA) è giunto alla sua decima edizione. Fa riferimento agli anni 2010-2011 e si configura, come in precedenza, sia come strumento informativo e conoscitivo, sia come strumento di lavoro per analizzare l'evoluzione dei territori lombardi e guidarli verso uno sviluppo sempre più sostenibile. L'impostazione del RSA segue gli indirizzi sulla reportistica ambientale dettati dai due principali enti di riferimento per quanto riguarda gli aspetti metodologici e scientifici: l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), e l'Agenzia Europea per l'Ambiente (EEA). L'elemento di maggiore rilievo nell'edizione di quest'anno è l'ampio spazio dedicato alla descrizione del contesto socio-economico (i Determinanti dello schema DPSIR) e delle politiche regionali per la qualità dell'ambiente (le Risposte dello schema DPSIR). La realizzazione dei Determinanti e delle Risposte dello schema DPSIR è stata svolta in collaborazione con Éupolis Lombardia, dando luogo così a un interessante confronto tra competenze e culture diverse e complementari, quella ambientale di ARPA e quella socio-economica di Éupolis Lombardia, un proficuo lavoro comune che rappresenta l'inizio di un nuovo percorso.

Dossier territoriali
0 0
Risorsa locale

Éupolis Lombardia

Dossier territoriali / Éupolis Lombardia

Milano : Éupolis Lombardia, 2012

Abstract: Indice di ciascun Dossier: Sostegno all'imprenditorialità, PMI e reti; Internazionalizzazione e attrattività dei sistemi economici, delle imprese e dei talenti ; Ricerca e innovazione come fattori di sviluppo; Energia, innovazione e crescita sostenibile per le imprese lombarde; Semplificazione e digitalizzazione; Attrattività turistico-culturale; Promuovere un modello di welfare comunitario partecipato, innovativo e sostenibile; La famiglia e la casa al centro del welfare; Nuova qualità dell'abitare; Dalla cura al prendersi cura; Un capitale umano da far crescere; La centralità del lavoro: tutele, opportunità e responsabilità; Per una migliore qualità dell'ambiente; Sicurezza del territorio; Mobilità integrata e sostenibile; Realizzazione delle infrastrutture per lo sviluppo; Risorsa acqua; Valorizzazione e governance del territorio.

Ambiente Italia 2012. Acqua: bene comune, responsabilità di tutti
0 0
Libri Moderni

Bianchi, Duccio (a cura di)

Ambiente Italia 2012. Acqua: bene comune, responsabilità di tutti

Milano : Edizioni Ambiente, 2012

Annuari

Il recupero e la riqualificazione delle aree urbane dismesse
0 0
Libri Moderni

Inzaghi, Guido A. - Vanetti, Federico

Il recupero e la riqualificazione delle aree urbane dismesse : procedure urbanistiche ed ambientali / Guido A. Inzaghi, Federico Vanetti

Milano : Giuffrè, 2011

Teoria e pratica del diritto. Amministrativo

Rapporto dal territorio 2010
0 0
Libri Moderni

Properzi, Pierluigi (a cura di) - Istituto Nazionale di Urbanistica

Rapporto dal territorio 2010

Roma : Inu Edizioni, 2011

Rapporto sullo stato dell'ambiente in Lombardia 2009-2010
0 0
Libri Moderni

ARPA Lombardia

Rapporto sullo stato dell'ambiente in Lombardia 2009-2010 : segni ambientali

Milano : Arpa, 2010

Stato di attuazione delle politiche di smaltimento dei rifiuti e prospettive di sviluppo
0 0
Libri Moderni

Brugnoli, Alberto - IReR

Stato di attuazione delle politiche di smaltimento dei rifiuti e prospettive di sviluppo

Milano : IReR, 2010

Dossier tematici 2010

Indagini e valutazioni qualitative sulla nuova pianificazione comunale nell'ambito dell'Osservatorio Permanente della Programmazione Territoriale
0 0
Libri Moderni

Ceriani, Alberto - IReR

Indagini e valutazioni qualitative sulla nuova pianificazione comunale nell'ambito dell'Osservatorio Permanente della Programmazione Territoriale / IReR, Alberto Ceriani

Milano : IReR, 2010

Programmazione integrata fondi strutturali 2007/2013 e FAS: supporto alla Valutazione ambientale (ex Dir. 2001/42/CE) del FAS Fondo Aree Sottoutilizzate 2007/2013
0 0
Libri Moderni

Rappelli, Federico - IReR

Programmazione integrata fondi strutturali 2007/2013 e FAS: supporto alla Valutazione ambientale (ex Dir. 2001/42/CE) del FAS Fondo Aree Sottoutilizzate 2007/2013

Milano : IReR, 2009