Agenda 2030 - Gli obiettivi di sviluppo sostenibile

SDG 03 - SALUTE E BENESSERE

Puoi usare i filtri proposti a sinistra o il box di ricerca qui sotto per definire ulteriormente i risultati ottenuti

Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto REGIONE

Trovati 133 documenti.

Mostra parametri
Il sistema di protezione per le donne vittime di violenza 2020-2021
0 0
Risorsa remota

PoliS-Lombardia

Il sistema di protezione per le donne vittime di violenza 2020-2021 / PoliS-Lombardia ; a cura di Sara Della Bella

Milano: PoliS-Lombardia, 2022

Abstract: In crescita nel 2020 l’offerta di servizi dei Centri antiviolenza (CAV) e delle Case rifugio per donne maltrattate, che si concentrano nel Nord del Paese (qui si trova il 70,2% delle Case rifugio e il 41.7% dei CAV). Oltre 8 su dieci delle Case rifugio e dei CAV sono raggiungibili h24 e adottano misure di sicurezza per le donne ospiti (per es. l’88,0% delle Case Rifugio è a indirizzo segreto). L’81,8% delle Case rifugio e il 92% dei CAV ricevono fondi pubblici per le proprie attività. In aumento nel 2020 le donne che hanno contattato almeno una volta i CAV (sono 54.609, +3.964 rispetto al 2019), mentre cala il numero di donne ospitate presso le Case rifugio. I dati presentati nel paper si basano sulla rilevazione “sulle prestazioni e i servizi offerti” rispettivamente dai Centri antiviolenza (CAV) e dalle Case rifugio, svolta nel 2021 da Istat in collaborazione con il Dipartimento per le Pari Opportunità (DPO) presso la Presidenza del Consiglio e le Regioni, consente di avere il quadro delle attività svolte nel 2020 per la protezione e l’accoglienza delle donne sopravvissute alla violenza.

La finanza territoriale
0 0
Libri Moderni

La finanza territoriale : rapporto 2021 / IRES Piemonte, IRPET, SRM, PoliS-Lombardia, IPRES, Liguria Ricerche, Agenzia Umbria Ricerche

Soveria Mannelli : Rubbettino, 2021

Abstract: Lo studio "La finanza territoriale" esamina, con cadenza annuale, l’andamento della congiuntura economica, finanziaria e normativa e le relative ripercussioni sugli assetti della finanza territoriale. Ogni anno la parte monografica del volume è dedicata all’approfondimento di specifici temi di interesse: il tema di questa edizione 2021 riguarda “Le Regioni in epoca Covid”. La crisi pandemica ha, per certi versi, contribuito a rendere più visibili alcune problematiche che il nostro Paese aveva già da tempo necessità di risolvere, quali il riassetto dei rapporti tra Amministrazioni centrali e decentrate e le disparità territoriali nella garanzia dei servizi essenziali per i cittadini. Ci si sofferma sui processi di riforma e di razionalizzazione che, nel post-pandemia, saranno indispensabili, anche per un efficace utilizzo dei fondi del PNRR. I processi di transizione “verde” e “digitale” non potranno prescindere, nel nostro Paese, da un’opportuna considerazione delle tendenze demografiche e dei divari territoriali, che sono non solo infrastrutturali e di produttività, ma anche relativi al livello dei servizi essenziali: sanità, scuola, Welfare e trasporti. PoliS-Lombardia presenta quest'anno un capitolo dedicato a "Il catalogo regionale dei sussidi ambientali: il ruolo dei tributi regionali" di Antonio Dal Bianco PoliS-Lombardia) e Andrea Zatti (Università di Pavia).

La sanità delle regioni
0 0
Libri Moderni

La sanità delle regioni / Fabio Pammolli et al.

Bologna : Il Mulino, 2020

Percorsi

I controlli della Corte dei conti sugli enti territoriali e gli altri enti pubblici
0 0
Libri Moderni

I controlli della Corte dei conti sugli enti territoriali e gli altri enti pubblici / a cura di Adriano Gribaudo e Riccardo Patumi ; [contributi di] Francesco Antonino Cancilla ... [et al.]

2. ed. aggiornata alla Legge di bilancio 2020

Santarcangelo di Romagna : Maggioli editore, 2020

Abstract: Questa seconda edizione del volume dedicato ai controlli della magistratura contabile, in continuità con la precedente, intende rappresentare un'articolata ed aggiornata trattazione delle eterogenee attività ricadenti nella funzione di controllo attribuita alla magistratura contabile, includendo le novità di interesse introdotte dalla Legge di Bilancio 2020 (legge 27 dicembre 2019, n. 160). Si è inteso confermare l'impostazione della prima edizione, che molti apprezzamenti ha ricevuto da parte delle varie categorie di lettori, inclusi numerosi vincitori degli ultimi concorsi nella magistratura contabile, offrendo un'analisi accurata di tutte le essenziali funzioni assegnate alla Corte, seguendo il criterio della suddivisione delle varie tematiche ratione materiae. Tale struttura ha infatti il pregio di offrire un'immediata fruibilità del testo a fini operativi, atteso che la trattazione delle varie questioni per ambiti di materie omogenee sembra quella di più agevole consultazione, oggi ulteriormente semplificata grazie ad un indice analitico fortemente arricchito. L'estrema eterogeneità delle funzioni di controllo attribuite alla Corte dei conti ed il crescente interesse per la tematica dei controlli hanno suggerito di arricchire l'opera di un ulteriore capitolo dedicato ad una serie di funzioni peculiari della magistratura contabile, quali la certificazione dei costi in materia di contratti collettivi, il controllo sulle spese elettorali, nonché sulle relazioni di fine mandato negli enti locali. L'analisi delle funzioni di controllo, unitamente a quella consultiva, è stata effettuata avendo cura di porre in evidenza altresì le connessioni rilevanti con la funzione giurisdizionale della stessa Corte, richiamando anche gli articoli di interesse del Codice della giustizia contabile, così come modificato dal decreto correttivo n. 114/2019, senza tralasciare un approfondimento storico dei controlli finanziari e di legalità delle più antiche magistrature preunitarie. Al termine dei singoli capitoli il lavoro è completato da una rassegna giurisprudenziale che è stata fortemente implementata rispetto alla prima edizione, giungendo ad un numero complessivo di oltre 400 massime, includendo altresì le significative pronunce medio tempore adottate dalla Corte Costituzionale. Prefazione di Angelo Buscema.

copertina
0 0
Libri Moderni

Il management della salute nel territorio : competenze e strumenti nell'esperienza della Regione Toscana / a cura di Sara Barsanti e Antonella Rosa ; con il contributo dei direttori di Zona-distretto e Società della salute della Regione Toscana

Pisa : Ets, 2018

Creare valore nella sanità pubblica ; 7

I diritti dell'infanzia e dell'adolescenza in Italia
0 0
Libri Moderni

Gruppo di lavoro per la convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

I diritti dell'infanzia e dell'adolescenza in Italia : i dati regione per regione. Dicembre 2018 / Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza

Roma : Gruppo CRC, 2018

Il sistema di valutazione della performance dei sistemi sanitari regionali
0 0
Libri Moderni

Sant'Anna - Scuola Universitaria Superiore Pisa - Laboratorio Management e Sanità - Istituto di Management - Scuola Superiore Sant'Anna

Il sistema di valutazione della performance dei sistemi sanitari regionali : i risultati delle Aziende Ospedaliero-Universitarie a confronto : report 2016 : [Basilicata, P.A. Bolzano, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Puglia, Toscana, P.A. Trento, Umbria, Veneto / Sant'Anna-Scuola Universitaria Superiore Pisa, Laboratorio Management e Sanità, Istituto di Management-Scuola Superiore Sant'Anna ; [a cura di Sabina Nuti, Federico Vola, Domenico Cerasuolo, Giuseppe D'Orio, Andrea Livraghi, Daniel Adrian Lungu]

Pisa : Sant'Anna - Scuola Universitaria Superiore, 2017

copertina
0 0
Libri Moderni

Cantù, Elena

Il bilancio delle aziende di servizi sanitari : verso un nuovo modello contabile / Elena Cantù ; prefazione di Eugenio Anessi Pessina

Milano : Egea, 2014

Studi&ricerche

Programma
0 0
Libri Moderni

Lentini, Antonio - Éupolis Lombardia

"100% Lombardia": 100 indicatori a supporto delle attività di Programmazione dello sviluppo socio-economico-territoriale lombardo / Éupolis Lombardia ; Antonio Lentini

Cremona : [S.e.], 2014

Abstract: Tra le varie attività organizzate sull'intero territorio nazionale durante promosse dall'Istituto nazionale di statistica, il seminario tenutosi a Cremona ha affrontato il tema del legame tra la produzione e lettura dei dati e l'elaborazione delle politiche locali.

Programma
0 0
Libri Moderni

Lombardia <Regione>. Consiglio regionale

Sanità: cure palliative per i malati terminali : Seminario promosso dall'Ufficio di Presidenza per la presentazione della ricerca / Regione Lombardia, il Consiglio

[Milano] : [S.e.], 2014

Abstract: Le cure palliative, nate nel Regno Unito, sono state definite dall'OMS come "un approccio che migliora la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie, che si trovano ad affrontare le problematiche associate a malattie inguaribili, attraverso la prevenzione e il sollievo della sofferenza per mezzo di un'identificazione precoce e di un ottimale trattamento del dolore e delle altre problematiche di natura fisica, psicofisica e spirituale". Pur con un certo ritardo, il problema è stato affrontato anche in Italia dal legislatore, che attraverso la Legge 38 del marzo 2010 "Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore" ha definito una rete di interventi destinati a pazienti in fase terminale e alle loro famiglie. Per quanto riguarda la Lombardia, già prima dell'approvazione della Legge Quadro Nazionale, la Regione aveva messo in atto una serie di interventi in linea con le norme deliberate nel 2010.

Implementazione di un Centro Collaborante dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO Collaborating Centre)
0 0
Libri Moderni

Colombo, Alessandro <1966- > - Éupolis Lombardia

Implementazione di un Centro Collaborante dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO Collaborating Centre) : fase III / Éupolis Lombardia ; Alessandro Colombo

Milano : Éupolis Lombardia, 2013

Ricerche / Éupolis Lombardia

Abstract: L'obiettivo principale della ricerca è l'implementazione di un Centro Collaborante dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per la Medicina Tradizionale (WHO Collaborating Center for Traditional Medicine - WHO CC) che sia in grado di accrescere l'informazione del consumatore riguardo alla Medicina Tradizionale/Medicina Complementare e Alternativa (MT/MCA) in modo da consentirgli, laddove ne ravvisi l'opportunità, un utilizzo sicuro e informato di metodiche e prodotti afferenti a questo settore. A questo scopo, è stato ristrutturato e ampliato, sia nei contenuti che nelle rubriche, il Sito WEB www.medicomlombardia.it e la annessa Banca Dati. La World Health Organization ha inoltre espresso in numerosi documenti la necessità che l'informazione riguardo la MT/MCA diventi patrimonio condiviso dai medici e dagli operatori sanitari. Oltre a ciò, è stato più volte ribadito che la formazione dell'operatore al più alto livello possibile costituisce un fattore di sicurezza nell'uso delle MT/MCA. Per questo sono stati elaborati proposte e moduli formativi per l'acquisizione di conoscenze minimali da parte dei Medici di Medicina Generale, per un'acquisizione di metodiche di MT/MCA, rivelatesi cost-effectiveness, da parte del personale ostetrico e un percorso di alta formazione, secondo gli standard WHO, per medici che vogliano perfezionare la loro formazione di base in agopuntura. Oltre a ciò, sono state condotte una ricerca retrospettiva sistematica e una piccola ricerca retrospettiva su un lungo periodo di osservazione per valutare il costo/beneficio, legato all'impiego dell'agopuntura, in una patologia molto diffusa quale la lombalgia. Infine, si è documentato un case history di partnership di enti accreditati e privati non accreditati, intenzionati a supportare le attività del WHO-CC nel campo della ricerca e dell'erogazione di prestazioni di MT/MCA in un modello integrato di MT/MCA.

Rapporto OASI
0 0
Libri Moderni

OASI - Università Bocconi - CERGAS <Università Bocconi>

Rapporto OASI : 2013 / Università Bocconi, CERGAS

Milano : Egea, 2013

Collana Cergas

Abstract: L'edizione 2013 del Rapporto OASI (Osservatorio sulle Aziende e il Sistema sanitario Italiano) a cura di CERGAS e SDA Bocconi, è stata presentata in Bocconi, in collaborazione con Bayer Spa e con il patrocinio di FIASO. Il rapporto - di oltre 600 pagine - raccoglie quattro principali indagini su: 1. i differenziali nei livelli di assenteismo per malattia e permessi 2. la diversa capacità imprenditoriale delle aziende nella ricerca di fonti di finanziamento 3. la diffusione di pratiche di lean management 4. le diverse modalità di implementazione del Fascicolo Sanitario Elettronico. "La radiografia del sistema sanitario attuale - hanno spiegato i coordinatori del rapporto Elena Cantù e Francesco Longo del CERGAS Bocconi - dimostra una crescente tendenza a contenere la spesa per ogni singolo fattore produttivo (personale, medical device, privato accreditato, ecc.). Ma contraendo gli investimenti in tecnologie e rinnovo infrastrutturale i conti della sanità pubblica nel breve periodo saranno sistemati a discapito però della performance sanitaria futura per i cittadini/pazienti. Soprattutto in alcune regioni del Sud". Altri punti sui quali sarà necessario prestare attenzione perché la qualità della sanità non diminuisca sono il costante dilatamento dei tempi di pagamento da parte della PA e il non aumento della spesa sanitaria privata. Tuttavia nel complesso il sistema sanitario italiano è in una situazione di sobrietà rispetto ad altre realtà europee.

Sanità
0 0
Libri Moderni

Cristoferi, Filippo - Ceriani, Alberto - Gregorio, Daniela - Lombardia <Regione>. Consiglio regionale - Éupolis Lombardia

Sanità : cure palliative e terapie per i malati terminali / Consiglio Regionale della Lombardia, Éupolis Lombardia ; Alberto Ceriani, Daniela Gregorio

Milano : Consiglio Regionale della Lombardia, 2012

Studi e ricerche

Abstract: La presente analisi risponde all'esigenza del Consiglio Regionale di conoscere la diffusione delle Cure Palliative e della terapia del dolore in Lombardia, dopo l'entrata in vigore della Legge 38/2010. In particolare, attraverso questo studio si è mirato a: - realizzare un quadro conoscitivo del sistema d'offerta delle Cure Palliative e delle sue correlazioni con la terapia del dolore in Lombardia facendone emergere i tratti salienti e le specificità, e comparandole con la situazione di altre regioni italiane ed internazionali; - far emergere il potenziale fabbisogno e le caratteristiche della domanda; - individuare casi di successo che possono costituire un esempio e allo stesso tempo evidenziare eventuali nodi problematici; - fornire indicazioni di policy per il committente. Contenuti della ricerca: 1- Le cure Palliative: il contesto di riferimento; 2- Stima del bisogno e della rete di offerta teorica in Lombardia; 3- La rete lombarda per l'assistenza ai malati terminali; 4- Confronto con il quadro nazionale; 5- Le valutazioni degli stakeholder sullo stato attuale delle Reti di Cure Palliative in Lombardia previste dalla legge 38/2010, 6- Alcune esperienze di gestione dei pazienti Terminali e con Dolore Cronico in Lombardia; 7- I bisogni di Cure Palliative non soddisfatti; 8- Problematiche farmacologiche e prescrittive nelle Cure Palliative; 9- Alcune considerazioni: criticità e proposte; In allegato: - Indagine sui medici operanti nelle reti di Cure Palliative: Allegato 7 del "Documento tecnico elaborato dal Gruppo di lavoro CP Adulti - Commissione Nazionale Legge 38" pubblicato il 01/11/2011 - GAT CURE PALLIATIVE LOMBARDIA.

Rapporto sanità 2012
0 0
Libri Moderni

Rapporto sanità 2012 : strategie per il contenimento dei costi in sanità tra esigenze cliniche, organizzative ed economiche / a cura di Gian Franco Gensini ... [et al.] ; Fondazione Smith Kline

Bologna : Il Mulino, 2012

Management, economia e politica sanitaria

Implementazione di un Centro Collaborante dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per la Medicina Complementare (WHO Collaborating Centre for Traditional Medicine)
0 0
Libri Moderni

Martino, Simona - Éupolis Lombardia

Implementazione di un Centro Collaborante dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per la Medicina Complementare (WHO Collaborating Centre for Traditional Medicine) : fase II / Éupolis Lombardia ; Simona Martino

Milano : Éupolis Lombardia, 2012

Abstract: L'obiettivo principale della ricerca è l'implementazione di un Centro Collaborante dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per la Medicina Tradizionale (WHO Collaborating Center for Traditional Medicine - WHO CC) per documentare come Regione Lombardia abbia sviluppato un modello di sistema sanitario basato sulla sussidiarietà e come tale approccio possa essere adeguato a promuovere la gestione delle medicine complementari (MC/MT) e la loro integrazione nei sistemi sanitari tradizionali. Il WHO si attende da questa attività un supporto alle attività di promozione della ricerca in MT/MC e alla stesura del nuovo documento:WHO strategy on traditional and complementary medicine 2014-2023. Innanzitutto sono state identificate aree di interesse per studi di costo/beneficio in rapporto a specifici problemi nel settore della fisiopatologia della gravidanza e del dolore in travaglio di parto affrontati con metodiche di MT/MC, moxibustione e idropuntura e sono stati effettuati studi retrospettivi/prospettici di efficacia, sicurezza e costo beneficio che hanno documentato l'efficacia e il basso costo delle metodiche studiate; E' stata attuata una azione di promozione dell'uso appropriato delle MT/MC da parte dei consumatori attraverso la ristrutturazione e l'ampliamento del Sito WEB www.medicomlombardia.it e della annessa Banca Dati. Infine si è attivata una ricerca di enti pubblici e privati intenzionati a supportare le attività del WHO CC nel campo delle Medicine Complementari valutando i possibili modelli di "alliance", in logica sussidiaria e di partnership, tra i diversi attori della società lombarda. Si sono elaborati e sviluppati studi e progetti per partnership pubblico privato nel: settore della formazione, settore della informazione, nel settore ricerca e della integrazione clinica della MT/MC.

Sviluppo e sperimentazione di un sistema integrato di indicatori di efficacia ed efficienza per il monitoraggio del sistema sangue regionale (emocomponenti ed emoderivati)
0 0
Libri Moderni

Ancona, Federica - Éupolis Lombardia

Sviluppo e sperimentazione di un sistema integrato di indicatori di efficacia ed efficienza per il monitoraggio del sistema sangue regionale (emocomponenti ed emoderivati)

Milano : Éupolis Lombardia, 2011

La rete dei distretti sanitari in Italia
0 0
Libri Moderni

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali - AGENAS

La rete dei distretti sanitari in Italia

Roma : Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, 2011

I quaderni di Monitor ; 8° supplemento al n. 27/2011

Indagine sulla medicina territoriale: le politiche avanzate e i problemi aperti. Sintesi
0 0
Libri Moderni

Lombardia <Regione>. Consiglio regionale - IReR

Indagine sulla medicina territoriale: le politiche avanzate e i problemi aperti. Sintesi

Milano : IReR, 2010

Dossier tematici 2010

Rapporto Sanità 2010: federalismo e servizio sanitario nazionale
0 0
Libri Moderni

Trabucchi, Marco - Gensini, Gian Franco (a cura di)

Rapporto Sanità 2010: federalismo e servizio sanitario nazionale

Bologna : Il Mulino, 2010

Management, economia e politica sanitaria

Equità e qualità della cura
0 0
Libri Moderni

Ceriani, Alberto - IReR

Equità e qualità della cura : una ricerca sul campo per identificare determinanti di fragilità clinica e vulnerabilità sociale e suggerire approcci migliorativi in popolazioni a maggiore rischio / IReR; Alberto Ceriani

Milano : IReR, 2010

Abstract: Il progetto "Equità e qualità della cura" prende le mosse dall'assunto secondo il quale "l'assistenza fornita dal sistema sanitario nazionale e dalla Regione Lombardia ha una qualità mediamente buona ma con ampie variabilità" e si pone come obiettivo la valutazione della frequenza del fenomeno vulnerabilità nella popolazione degli assistiti milanesi e il suo effetto su indicatori di accesso alla prestazione sanitaria. Ulteriori finalità di progetto comprendono: - la creazione di un sistema di descrizione e classificazione dei concetti di "fragilità" e "vulnerabilità" applicabile nel contesto sanitario, con successivo sviluppo di uno strumento appropriato per identificare casi a rischio di vulnerabilità; - l'identificazione di alcune tipologie di intervento implementabili a livello di Medicina Generale per ridurre l'effetto dei gap identificati. Il progetto si è sviluppato nel corso del quadriennio 2007-2010: una volta definiti i riferimenti concettuali a partire dai quali la ricerca è stata condotta, il gruppo di ricerca si è dedicato alla strutturazione di Form per la raccolta e il trattamento dati; tali Form sono stati somministrati a un campione circoscritto di pazienti nel corso di un'indagine esplorativa sul campo, fornendo quindi la base per la costruzione di strumenti di ricerca più raffinati, attraverso i quali le modalità di ricerca adottate verranno estese a una popolazione di circa 12.000 casi fra i pazienti in cura presso l'ASL di Milano. L'analisi estesa si comporrà di: - una fase descrittiva, mirata alla valutazione epidemiologica della prevalenza della "fragilità" e della "vulnerabilità" in un campione di assistiti che afferiscono agli studi di MG, utilizzando scale di misurazione specifiche e validate; - una fase analitica, destinata a identificare l'eventuale correlazione effetto della variabile "vulnerabilità", stimata con strumenti e variabili pre-definiti sulla base dello studio pilota, con alcuni eventi descrittori di mancato accesso ad una risposta sanitaria raccomandata e disponibile (evento sentinella).