I rapporti finali, documenti, libri realizzati dall'Istituto dal 2011 in poi.

Per molti documenti è possibile trovare il testo completo allegato alla scheda bibliografica.

Per richiedere testi non disponibili in allegato e per informazioni: CHIEDI IN BIBLIOTECA

Puoi usare i filtri proposti a sinistra o il box di ricerca qui sotto per cercare tra i documenti realizzati dal nostro Istituto dal 2011 in poi.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto REGIONE

Trovati 89 documenti.

Mostra parametri
Il sistema di protezione per le donne vittime di violenza 2020-2021
0 0
Risorsa remota

PoliS-Lombardia

Il sistema di protezione per le donne vittime di violenza 2020-2021 / PoliS-Lombardia ; a cura di Sara Della Bella

Milano: PoliS-Lombardia, 2022

Abstract: In crescita nel 2020 l’offerta di servizi dei Centri antiviolenza (CAV) e delle Case rifugio per donne maltrattate, che si concentrano nel Nord del Paese (qui si trova il 70,2% delle Case rifugio e il 41.7% dei CAV). Oltre 8 su dieci delle Case rifugio e dei CAV sono raggiungibili h24 e adottano misure di sicurezza per le donne ospiti (per es. l’88,0% delle Case Rifugio è a indirizzo segreto). L’81,8% delle Case rifugio e il 92% dei CAV ricevono fondi pubblici per le proprie attività. In aumento nel 2020 le donne che hanno contattato almeno una volta i CAV (sono 54.609, +3.964 rispetto al 2019), mentre cala il numero di donne ospitate presso le Case rifugio. I dati presentati nel paper si basano sulla rilevazione “sulle prestazioni e i servizi offerti” rispettivamente dai Centri antiviolenza (CAV) e dalle Case rifugio, svolta nel 2021 da Istat in collaborazione con il Dipartimento per le Pari Opportunità (DPO) presso la Presidenza del Consiglio e le Regioni, consente di avere il quadro delle attività svolte nel 2020 per la protezione e l’accoglienza delle donne sopravvissute alla violenza.

Il contrasto alla criminalità organizzata nelle regioni europee: una ricognizione degli organismi istituzionali
0 0
Libri Moderni

PoliS-Lombardia - Lombardia <Regione>. Consiglio regionale

Il contrasto alla criminalità organizzata nelle regioni europee: una ricognizione degli organismi istituzionali : Policy Paper / PoliS-Lombardia, Consiglio Regionale della Lombardia

Milano : Consiglio regionale della Lombardia, 2022

Abstract: La cooperazione tra stati per il contrasto alla criminalità organizzata ha una consolidata tradizione a livello internazionale che può essere fatta risalire alla sottoscrizione della Convenzione di Palermo. A livello europeo la cooperazione tra stati per contrastare la criminalità organizzata si è sviluppata subito dopo con una serie di programmi che si sono via via ampliati fino al recente ciclo programmatico che ha visto l’adozione da parte del Consiglio delle priorità dell'UE nella lotta alla criminalità organizzata e alle forme gravi di criminalità nel ciclo programmatico 2018-2021. La prima parte del paper ricostruisce i principali istituti di cooperazione tra Stati dell’Unione europea per il contrasto alla criminalità organizzata. Tale lavoro di ricostruzione delle strategie adottate, della loro evoluzione e degli istituti che rendono effettiva la collaborazione per il contrasto alla criminalità organizzata ha lo scopo di evidenziare il contesto in cui si inserirebbe una eventuale collaborazione tra regioni. Sul ruolo delle regioni europee nel contrasto alla criminalità organizzata non ci sono evidenze particolari se non nel caso italiano. La Conferenza dei Presidenti ha realizzato un repertorio degli organismi e delle leggi regionali sul contrasto alla criminalità che evidenzia la ricchezza di approcci al tema. La seconda parte del paper indaga gli organismi regionali di contrasto alla criminalità organizzata delle regioni aderenti alla Conferenza dei Presidenti delle Assemblee regionali europee con poteri legislativi (CALRE) e approfondisce il ruolo del Forum europeo per la Sicurezza Urbana, offrendo spunti per possibili iniziative del Consiglio regionale.

La finanza territoriale
0 0
Libri Moderni

La finanza territoriale : rapporto 2021 / IRES Piemonte, IRPET, SRM, PoliS-Lombardia, IPRES, Liguria Ricerche, Agenzia Umbria Ricerche

Soveria Mannelli : Rubbettino, 2021

Abstract: Lo studio "La finanza territoriale" esamina, con cadenza annuale, l’andamento della congiuntura economica, finanziaria e normativa e le relative ripercussioni sugli assetti della finanza territoriale. Ogni anno la parte monografica del volume è dedicata all’approfondimento di specifici temi di interesse: il tema di questa edizione 2021 riguarda “Le Regioni in epoca Covid”. La crisi pandemica ha, per certi versi, contribuito a rendere più visibili alcune problematiche che il nostro Paese aveva già da tempo necessità di risolvere, quali il riassetto dei rapporti tra Amministrazioni centrali e decentrate e le disparità territoriali nella garanzia dei servizi essenziali per i cittadini. Ci si sofferma sui processi di riforma e di razionalizzazione che, nel post-pandemia, saranno indispensabili, anche per un efficace utilizzo dei fondi del PNRR. I processi di transizione “verde” e “digitale” non potranno prescindere, nel nostro Paese, da un’opportuna considerazione delle tendenze demografiche e dei divari territoriali, che sono non solo infrastrutturali e di produttività, ma anche relativi al livello dei servizi essenziali: sanità, scuola, Welfare e trasporti. PoliS-Lombardia presenta quest'anno un capitolo dedicato a "Il catalogo regionale dei sussidi ambientali: il ruolo dei tributi regionali" di Antonio Dal Bianco PoliS-Lombardia) e Andrea Zatti (Università di Pavia).

La soddisfazione dei cittadini per le condizioni di vita (2020)
0 0
Risorsa remota

PoliS-Lombardia

La soddisfazione dei cittadini per le condizioni di vita (2020) / PoliS-Lombardia ; a cura di Sara Della Bella

Milano: PoliS-Lombardia, 2021

Abstract: Dal testo emerge come, nell'anno 2020, la soddisfazione per la vita nel suo complesso cresca rispetto al 2019: i molto soddisfatti passano dal 43,2% al 44,3%. Elevata la soddisfazione per le relazioni familiari ed amicali, mentre decisamente più basse sono la soddisfazione per il tempo libero e per la situazione economica. In aumento (dal 25,7 al 29,1%) la quota di chi percepisce un peggiormente economico. La cautela prevale sulla fiducia con il 75,3% delle persone che ritiene sia necessario “stare molto attenti”. I dati provengono dall’indagine Istat “Aspetti della Vita Quotidiana” (AVQ), che fa parte del sistema integrato di Indagini Multiscopo sulle famiglie avviato nel 1993 che ha l’obiettivo di produrre informazioni sulle famiglie residenti in Italia e sugli individui che le compongono (escludendo le persone che risiedono in istituti di convivenza). L’AVQ è una rilevazione di tipo campionario, condotta su un campione di circa 24 mila famiglia con cadenza annuale nel primo trimestre dell’anno.

Il sistema delle autonomie in Francia e Germania
0 0
Libri Moderni

PoliS-Lombardia - Lombardia <Regione>. Consiglio regionale

Il sistema delle autonomie in Francia e Germania / PoliS-Lombardia, Consiglio Regionale della Lombardia ; Armando De Crinito, Antonio Dal Bianco [et al.]

Milano : Consiglio Regionale della Lombardia, 2019

Policy Paper / Consiglio Regionale della Lombardia

Abstract: Il policy paper nasce dall'esigenza espressa dal Consiglio regionale di Regione Lombardia di approntare un approfondimento scientifico sul tema del contesto evolutivo delle autonomie in Francia e in Germania, al fine di individuare i punti di contatto e gli spunti di possibile riflessione in relazione al contesto lombardo. In particolare, la ricerca ha intesto restituire un quadro di conoscenze sull'organizzazione degli Enti territoriali dei due Paesi considerati, evidenziandone la struttura multilivello dell'architettura istituzionale e del sistema di governo locale. In particolare, la ricerca intende restituire un quadro di conoscenze sull'organizzazione degli Enti territoriali dei due Paesi considerati, evidenziandone la struttura multilivello dell'architettura istituzionale e del sistema di governo locale, offrendo contestualmente un dettaglio in merito all'articolazione delle competenze (sia legislative che, soprattutto amministrative) ascritte a Regioni, Province, Unioni di Comuni (et similia) e Comuni.

La finanza territoriale
0 0
Libri Moderni

La finanza territoriale : rapporto 2019 / IRES Piemonte, IRPET, SRM, PoliS-Lombardia, IPRES, Liguria Ricerche

Soveria Mannelli : Rubbettino, 2019

Abstract: Come negli anni precedenti anche questa edizione del Rapporto sulla Finanza Territoriale è il risultato di un lavoro di cooperazione tra PoliS-Lombardia, IRES Piemonte, IRPET Toscana, SRM-Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, IPRES Puglia e LIGURIA Ricerche. Negli ultimi anni, molte e significative riforme hanno mutato il quadro della finanza pubblica in Italia. Oggi le Amministrazioni territoriali avvertono l'urgenza non solo di un concreto rilancio degli investimenti, ma anche di un complessivo riordino del quadro tributario e dell'implementazione di un efficace sistema perequativo, anche in vista della concreta attuazione dell'autonomia differenziata, prevista dall'articolo 116, comma terzo, della Costituzione. In questo contesto, il Rapporto analizza la dinamica della finanza territoriale in Italia nel 2019. Nei contributi si sottolinea l'importanza della disponibilità di una adeguata strumentazione di analisi e di idonei sistemi informativi a sostegno delle scelte degli enti decentrati, condizione per un più responsabile ruolo di governo. La sezione monografica presenta un focus sulla programmazione regionale, all'avvicinarsi del primo cinquantenario dell'Istituzione delle Regioni. PoliS-Lombardia ha predisposto il capitolo dedicato a "I Conti Pubblici Territoriali: l'esperienza lombarda nella conduzione della rilevazione" a cura di Federica Ancona, Marco Scarpinato, Michele Scarpinato.

La finanza territoriale
0 0
Libri Moderni

IRES PIEMONTE - IRPET - SRM

La finanza territoriale : rapporto 2018 / IRES Piemonte, IRPET, SRM, PoliS-Lombardia, IPRES, Liguria Ricerche

Soveria Mannelli : Rubbettino, 2018

Abstract: La finanza decentrata del nostro Paese ancora oggi stenta a superare gli effetti del lungo periodo di crisi. L'impatto positivo dell'allentarsi dei vincoli di austerità ne risulta rallentato. In particolare questo Rapporto rappresenta un primo tentativo di analisi delle possibili implicazioni delle richieste di autonomia provenienti dalle Regioni. La parte congiunturale del Rapporto 2018, introdotta da Bruno Bises, analizza e interpreta l'evoluzione della finanza territoriale alla luce delle politiche intraprese nel periodo più recente. La parte monografica, introdotta da Stefano Piperno, affronta il tema del regionalismo asimmetrico. Il riconoscimento di maggiori forme di differenziazione alle Regioni a statuto ordinario è al centro del dibattito sul rapporto tra Stato e Regioni, in particolare dopo l'avvio dei negoziati per il riconoscimento di forme più avanzate di autonomia, in alcune regioni accompagnati dai referendum consultivi. Si analizzano le richieste delle Regioni e si propongono i possibili scenari conseguenti alle diverse ipotesi proposte in termini di risorse coinvolte, funzioni delegate, qualità dei servizi offerti al cittadino, coesione territoriale.

Il ruolo delle associazioni regionali europee nel processo decisionale europeo
0 0
Libri Moderni

Bandera, Sabrina - Cattaneo, Maria Chiara

Il ruolo delle associazioni regionali europee nel processo decisionale europeo : stato dell'arte e prospettive / di Sabrina Bandera (Ricercatore Éupolis Lombardia - Istituto superiore per la ricerca, la statistica e la formazione) e Maria Chiara Cattaneo (Borsista di ricerca Éupolis Lombardia - Istituto superiore per la ricerca, la statistica e la formazione)

2018

Indagine sull'occupazione femminile e maschile in Lombardia nelle imprese con più di 100 dipendenti
0 0
Libri Moderni

Lentini, Antonio - Consigliera Regionale di Parità Lombardia - Éupolis Lombardia

Indagine sull'occupazione femminile e maschile in Lombardia nelle imprese con più di 100 dipendenti : Rapporto 2014/2015 / Éupolis Lombardia ; Antonio Lentini, Federico Rappelli

Milano : Éupolis Lombardia, 2017

Abstract: Il Rapporto Biennale 2014/2015 sull'occupazione femminile e maschile nelle imprese in Lombardia con più di 100 dipendenti è frutto dell'indagine curata ogni due anni dalla Consigliera di Parità regionale in adempimento agli obblighi previsti dalla normativa vigente e in particolare al Decreto Legislativo 11 aprile 2006, n. 198 "Codice delle pari opportunità tra uomo e donna". Il Rapporto è diviso in tre capitoli. Il primo capitolo fornisce un quadro generale del mercato del lavoro lombardo focalizzandosi sul profilo delle imprese e delle unità operative oggetto dell'indagine, nonché sugli occupati e le occupate in Lombardia. Il secondo capitolo riguarda i meccanismi di disuguaglianza di genere nel mercato del lavoro e in particolare considera quattro forme di disuguaglianza: la segregazione orizzontale (ovvero lo squilibrio di genere nei diversi settori occupazionali), la segregazione verticale (ovvero lo squilibrio nelle promozioni e quindi nell'accesso alle posizioni apicali), le disuguaglianze nella tipologia contrattuale nonché la disparità di retribuzione. Il terzo capitolo si concentra sui temi delle pari opportunità, della rappresentanza e del welfare, fornendo informazioni sulle politiche di non discriminazione e di work-life balance implementate dalle imprese.

La finanza territoriale
0 0
Libri Moderni

IRES PIEMONTE - Éupolis Lombardia - IRPET - SRM - Liguria Ricerche - IPRES

La finanza territoriale : rapporto 2017 / IRES Piemonte, IRPET, SRM, Éupolis Lombardia, IPRES, Liguria Ricerche

Soveria Mannelli : Rubbettino, 2017

Abstract: Sulla spinta della crisi economica, molto più che a causa dei vincoli europei, nel corso dell'ultimo decennio le amministrazioni territoriali sono state travolte da molti cambiamenti: da un lato pesanti tagli alle risorse, dall'altro riforme avviate e poi interrotte, spesso poco chiare nel disegno generale. Comprendere cosa è cambiato e verso cosa si sta andando è un esercizio che richiede molta pazienza e capacità di interpretare interventi di natura diversa non sempre coerenti nelle strategie. Il Rapporto sulla Finanza Territoriale ogni anno fornisce una lettura attenta delle trasformazioni in atto. La parte congiunturale, introdotta da Giampaolo Arachi, analizza e interpreta l'evoluzione della finanza territoriale inquadrandola in una prospettiva di più lungo periodo. La parte monografica, introdotta da Marcello Degni, tratta il tema che domina le politiche di questi anni, il rilancio degli investimenti pubblici alla luce del quadro di controllo dei conti pubblici.

Riorganizzazione territoriale degli enti di area vasta, città metropolitana e nuove province e riorganizzazione territoriale della P.A. in Lombardia
0 0
Libri Moderni

Bongiovanni, Filippo - Éupolis Lombardia - Lombardia <Regione>. Consiglio regionale

Riorganizzazione territoriale degli enti di area vasta, città metropolitana e nuove province e riorganizzazione territoriale della P.A. in Lombardia / Éupolis Lombardia ; Consiglio regionale della Lombardia

Milano : Consiglio Regionale della Lombardia, 2017

Policy Paper / Consiglio Regionale della Lombardia

Abstract: Il Policy Paper analizza i profili evolutivi dell'Area vasta in Lombardia alla luce della riforma del governo locale, introdotta con la L. 7 aprile 2014, n. 56, e delle sue implicazioni sull'ente intermedio provinciale e sull'ente regionale. La riorganizzazione territoriale dell'Area vasta è tema intrinsecamente connesso alla forma e all'assetto istituzionale della Lombardia. Per cogliere le numerose dimensioni del problema è stato adottato un approccio multidisciplinare. Dapprima si muove dall'indagine storiografica, politologica, giuridica e finanziaristica circa lo stato attuale delle Province lombarde, in particolare nel rapporto funzione-risorse. Ad essa segue l'analisi afferente al rapporto tra assetto istituzionale intermedio e assetto territoriale. Vengono poi studiati i profili giuridico-istituzionali e funzionali dell'Area vasta, in un contesto complesso come la Lombardia, confrontandoli con le articolazioni territoriali di altre amministrazioni pubbliche. Infine si prospettano alcuni spunti per azioni e politiche di riordino dell'intero contesto territoriale, nell'ottica della valorizzazione delle notevoli peculiarità che contraddistinguono il contesto lombardo, a favore degli attori politico-istituzionali che guidano il processo di merito.

La comunicazione delle pubbliche amministrazioni in periodo elettorale
0 0
Libri Moderni

Tauro, Antonella - Éupolis Lombardia - Lombardia <Regione>. Consiglio regionale

La comunicazione delle pubbliche amministrazioni in periodo elettorale : rapporto finale di ricerca / Antonella Tauro ; Éupolis Lombardia ; Consiglio regionale della Lombardia

s.e, 2016

Abstract: Il progetto di ricerca nasce dalla necessità di chiarire la cornice normativa entro cui si muove il tema della "par condicio", con un focus specifico sugli effetti che essa produce sulla comunicazione della pubblica amministrazione, in particolare su quella dell'Assemblea legislativa della Regione Lombardia. Il nucleo centrale della ricerca si basa su uno studio di casi svolti dal 2010 al 2015 in sette regioni italiane: Lombardia, Piemonte, Veneto, Toscana, Lazio e Campania; nonché da una serie di interviste realizzate ai professionisti della comunicazione che si trovano ad applicare la norma. L'indagine ha preso, inoltre, in esame altre realtà come la Francia, il Regno Unito e gli Stati Uniti d'America. Dal punto di vista metodologico, il progetto di ricerca è stato sviluppato attraverso i seguenti compiti: - analisi della letteratura relativa al tema della par condicio; - analisi della normativa e della giurisprudenza al fine di mappare i contenuti, differenziati per fonti e applicabili ai diversi appuntamenti elettorali; - analisi qualitativa: interviste a funzionari di Agcom e Corecom, docenti universitari e professionisti nel campo della comunicazione politica e istituzionale, condotte secondo la metodologia dell'intervista qualitativa; - analisi quantitativa: al fine di comprendere in maniera più puntuale il senso della legge 28/2000 rispetto all'attuale utilizzo dei mezzi di comunicazione.

Le zone omogenee nel sistema istituzionale multilivello
0 0
Libri Moderni

Ceriani, Alberto - Bongiovanni, Filippo - Éupolis Lombardia

Le zone omogenee nel sistema istituzionale multilivello : esiti della sperimentazione sull'Alto miilanese / Éupolis Lombardia

2016

Abstract: Il testo si articola nei seguenti capitoli: 1: Obiettivi e metodologia del progetto - 2: scenario di riferimento 3: il percorso di progettazione dell'architettura istituzionale multilivello e le modalità di adozione e declinazione nel contesto della Città Metropolitana di Milano - 4: la declinazione attuativa nella Città Metropolitana di Milano dello scenario istituzionale descritto nel Capitolo 3 (configurazione della Città Metropolitana e delle relative Zone Omogenee e le modalità di funzionamento di queste ultime)- 5: la configurazione territoriale dell'Alto Milanese e un'analisi economica degli enti che lo compongono- 6: la propensione alla collaborazione interistituzionale e il relativo stato dell'arte, con particolare riferimento all'esperienza del Patto per l'Alto Milanese - 7: l'approccio metodologico di analisi utilizzato per studiare il ruolo istituzionale e operativo delle Zone Omogenee all'interno del contesto di governance multilivello descritto nei capitoli precedenti; - 8: evidenze emerse dall'applicazione del framework d'analisi illustrato nel Capitolo 7 nel territorio dell'Alto Milanese, con l'individuazione del modello di raccordo del territorio e di supporto della gestione operativa di funzioni e dell'erogazione di servizi al territorio - 9: primi risultati di tre progetti pilota di sperimentazione di politiche rappresentative avviati da Regione Lombardia nel territorio dell'Alto Milanese - 10: elementi di sistema emersi dalla generalizzazione delle evidenze della sperimentazione nel territorio dell'Alto Milanese utili ai differenti attori coinvolti nel percorso di attuazione delle Zone Omogenee - 11: sintesi dei principali risultati del progetto, evidenziandone le potenziali prospettive di sviluppo.

La finanza territoriale
0 0
Libri Moderni

IRES PIEMONTE - Éupolis Lombardia - IRPET - SRM - Liguria Ricerche - IPRES

La finanza territoriale : rapporto 2016

Milano : Franco Angeli, 2016

Abstract: Dalla difficile congiuntura della finanza pubblica, ai piani di rientro per le gestioni sanitarie, dal riordino delle istituzioni del territorio alla governance del governo locale, quindi le aree interne e gli enti di area vasta, la gestione dei fondi comunitari, le riforme nell'offerta dei servizi pubblici: questi i temi affrontati dal Rapporto 2016, temi che riflettono il complesso contesto economico e istituzionale in cui si muovono oggi le Regioni italiane. L'introduzione della prima parte è curata da Floriana Cerniglia (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano) mentre per la seconda parte l'introduzione è di Lisa Grazzini (Università di Firenze). EDITORIALE

Europa e territori
0 0
Libri Moderni

Ceffa, Claudia Bianca - Éupolis Lombardia - Lombardia <Regione>. Consiglio regionale

Europa e territori : modelli di governance, strumenti e policy : rapporto finale di ricerca / Claudia Bianca Ceffa ; Éupolis Lombardia ; Consiglio regionale della Lombardia

s.e, 2016

Abstract: Il progetto di ricerca prende in esame il ruolo delle Regioni nel contesto europeo attuale sotto il profilo della visibilità istituzionale delle stesse non solo come enti partecipanti al processo politico decisionale dell'Unione europea, ma anche come autorità istituzionali, deputati a realizzare azioni concrete di sviluppo territoriale. Il rapporto di ricerca è articolato in tre capitoli che ripercorrono le sfacettature del ruolo delle entità regionali nel contesto dell'Unione europea.

Percorsi di istruzione, formazione, abbandono e inserimento lavorativo
0 0
Libri Moderni

FILIPPINI, ROMINA - Ricciari, Vincenzo - Laghi, Annalisa

Percorsi di istruzione, formazione, abbandono e inserimento lavorativo : sperimentazione di integrazione delle fonti regionali / Romina Filippini, Annalisa Laghi, Vincenzo Ricciari

[Milano] : [S.e.], 2016

Una nuova capacità di programmazione per la mobilità
0 0
Libri Moderni

Éupolis Lombardia - Lombardia <Regione>

Una nuova capacità di programmazione per la mobilità : la fattibilità tecnico-economica e la valutazione degli interventi / Éupolis Lombardia, Regione Lombardia, C.R.O.I.L. (Consulta Regionale Ordini Ingegneri Lombardia)

[Milano] : [S.e.], 2016

Recenti sviluppi attinenti il livello intermedio di governo, in Europa e altrove
0 0
Analitici

Pola, Giancarlo - Éupolis Lombardia

Recenti sviluppi attinenti il livello intermedio di governo, in Europa e altrove / Éupolis Lombardia ; Giancarlo Pola

Revisione dei confini e accorpamenti di regioni
0 0
Libri Moderni

Éupolis Lombardia

Revisione dei confini e accorpamenti di regioni : fatti e proposte. I casi di Francia, Germania e Italia. Seminario tecnico - scientifico / Éupolis Lombardia

[Milano] : [S.e.], 2015

Residui fiscali regionali e politiche perequative
0 0
Libri Moderni

Carniti, Elena - Dal Bianco, Antonio - Éupolis Lombardia

Residui fiscali regionali e politiche perequative / Éupolis Lombardia; Antonio Dal Bianco, Elena Carniti

s.l. : [S.e.], 2015